ALLO SPORTELLO    

18 ANNI DALL'ARRIVO DELL'EURO, COSA NON SAI ANCORA?

Il 1° marzo 2002 l’euro diventa l’unica moneta scambiabile in Europa. Cos’è cambiato dal suo arrivo?

28 agosto 2020

Il 1° gennaio 2002 l’euro entra in vigore come moneta provvisoria e, il 1° marzo 2002, diventa l’unica moneta a corso legale in Italia.

 

L’adesione all’euro è fissata nel Trattato di Maastricht del 1992. L’Italia fa parte dei primi dodici Paesi Europei ad introdurre l’euro. Attualmente i Paesi che hanno aderito all’eurozona sono diciannove.



Cambiare le vecchie valute in euro, è ancora possibile?

 

In Italia, puoi cambiare le vecchie lire (o altre valute) in euro solo in un caso: devi aver fatto domanda di cambio tra il 6 dicembre 2011 e il 28 febbraio 2012. In caso contrario non è più possibile!

 

Gli altri Paesi che hanno adottato l’euro hanno deciso in autonomia se fissare o meno una scadenza per la conversione della vecchia valuta in euro. Ad esempio:

  • in Germania non è stata indicata nessuna data di scadenza per il cambio: se trovi dei vecchi marchi tedeschi li puoi ancora cambiare presso la Banca Centrale di Germania
  • in Belgio si possono ancora cambiare banconote del franco belga ma, a partire dal 31 dicembre 2004, la stessa cosa non vale per le monete

 

Le scadenze adottate dai diversi Paesi sono riportate sul sito della Banca Centrale Europea.