Inserisci quello che stai cercando, noi ti aiuteremo a trovarlo.

ABI E CAB: COSA SONO E COME TROVARLI NELL'IBAN DI UN CONTO CORRENTE?

ABI e CAB, questi sconosciuti! Molto spesso in filiale ci chiedono la differenza tra i due termini e dove si possono trovare nell'IBAN di un conto corrente. Oggi vi chiariamo questo dubbio!

02 agosto 2018

Quando effettui operazioni bancarie come i bonifici, potresti trovarti in difficoltà, soprattutto se non sei affiancato da personale specializzato o se ti vengono richieste informazioni a cui non sai dare risposta. Sai, per esempio, cosa si intende per codici ABI e CAB e come ricavarli dall'IBAN di un conto corrente? ABI e CAB ci servono per identificare in modo univoco un istituto bancario.

 

Cos'è l'ABI?

 

L'ABI (Associazione Bancaria Italiana) è un codice numerico identificativo composto da 5 cifre: la prima è sempre uno zero.

 

Puoi trovare l'ABI nell'IBAN dopo:

  • le prime due lettere, ad esempio IT, la sigla internazionale che identifica la nazione di appartenenza dell'istituto bancario
  • le due cifre che costituiscono i codici di controllo
  • la lettera di un altro codice, il CIN (Control Intern Number), usato come carattere di controllo.

 

Cos'è il CAB?

 

Il CAB (Codice di Avviamento Bancario) è un codice numerico di cinque cifre che identifica la specifica agenzia di credito o la filiale di cui fa parte la tua banca. Il CAB corrisponde alle cifre immediatamente successive a quelle dell'ABI, che precedono gli zeri, identificativi del numero di conto corrente.

 

In alternativa, questi codici sono reperibili e chiaramente individuabili sulla copia del contratto stipulato con la banca.