Inserisci quello che stai cercando, noi ti aiuteremo a trovarlo.

Imprese     Soci     Territorio    

Banca di Cherasco: solidità ai vertici del credito cooperativo piemontese

Una recente indagine di Altroconsumo, importante associazione che si occupa della tutela dei consumatori, pone la Banca di Cherasco tra le prime nella classifica degli istituti medio/piccoli (BCC e Casse di Risparmio) piemontesi per quanto riguarda la solidità e la sicurezza

Come si è sviluppata l'indagine

Altroconsumo ha valutato oltre 300 istituti di credito attribuendo da 1 a 5 stelle in base alla loro affidabilità. Per calcolarla hanno tenuto conto di due indicatori, il "common equity tier 1" (spesso indicato come Cet1 ratio) e il "total capital ratio". Entrambi mettono in relazione il patrimonio della banca al totale degli impegni assunti (ad esempio concedendo prestiti). In pratica questi rapporti indicano quanto la banca è in grado di fronteggiare eventuali difficoltà nel recuperare i prestiti concessi.

Banca di Cherasco, parametri sopra la media

Banca di Cherasco ha ottenuto un punteggio superiore a 150, ovvero con un rating di tre stelle, frutto di un Cet1 Ratio pari a 11,10% (il minimo richiesto da BCE è di 8,5%) e un Total Capital Ratio al 13,70% (minimo richiesto 10,5%), sinonimo di solidità nel panorama bancario piemontese.

"La ricerca di Altroconsumo conferma lo stato di salute della Banca di Cherasco, dal punto di vista della solidità il nostro istituto presenta buoni dati sia per quanto riguarda il Cet1  che per il Total Capital Ratio. Il punteggio ottenuto ed il rating assegnato, riferiti ai dati patrimoniali al 31 Dicembre 2014, testimoniano la solidità della Banca ed il buon lavoro svolto dalla precedente gestione. L'obiettivo per il 2016 è incrementare ulteriormente il patrimonio avviando alcune attività molto interessanti per i nostri Soci, con l'obettivo di rendere sempre più forte la Banca di Cherasco, tutelando ulteriormente tutti i nostri clienti", afferma il Direttore Generale Pier Paolo Ravera.