Inserisci quello che stai cercando, noi ti aiuteremo a trovarlo.

SALUTE E TERRITORIO    

BUON SANGUE NON MENTE: INTERVISTA A ILEANA LOTTARIO - AVIS CHERASCO

Buon sangue non mente, siete d'accordo con questo proverbio? Noi assolutamente sì! Ecco perchè sosteniamo AVIS Cherasco e oggi,con molto piacere, ospitiamo nel nostro blog la segretaria: Ileana Lottario. Vi va di conoscerla meglio?

23 maggio 2018

L'Associazione Volontari Italiani del Sangue, nota anche come AVIS, è un'organizzazione che opera nell'ambito della donazione di sangue e di emocomponenti. Ecco l'intervista alla sig.ra Ileana, segretaria di Avis Cherasco.

 

Quale è il significato di donare per te?


Donare è aggiungere valore alla nostra vita, tutto quello che possiamo donare agli altri, tempo, amicizia e naturalmente... sangue, si riflette su di noi in modo positivo e, ovviamente, in salute.

 

Perchè donare sangue?


La donazione libera e volontaria, di una piccola ma così importante parte di noi, è fondamentale per la nostra salute e quella degli altri. Non vi è modo di riprodurre artificialmente il sangue umano e quindi donarlo diventa vitale in tutte quelle situazioni che lo necessitano. Il motto dell'Avis Cherasco non a caso è “donare non è un obbligo ma il tuo dono può salvare una vita”. Riflettere su queste parole così semplici, così vere, dovrebbe indurci tutti a donare.

 

Come hai conosciuto l'AVIS e da quando sei donatrice?


Quando ho compiuto 18 anni volevo fare qualcosa di significativo ed ecco che un mio amico mi dice: "vieni con me domenica, vado a donare il sangue!". Ho cominciato così, credendo in un progetto di vita e mi sono anche candidata come consigliere del direttivo. Sono più di 25 anni che dono e nel 2005, con alcuni amici abbiamo deciso di aprire la sede di Cherasco, di cui sono la segretaria: tanta fatica ma anche tante soddisfazioni, sempre nel ottica che “far del bene fa bene”!

 

Anche quest'anno Banca di Cherasco cammina a fianco di AVIS Cherasco e dei suoi donatori con una particolare e simbolica iniziativa... la facciamo raccontare a Ileana!


Amiamo premiare chi dona sangue e plasma: un piccolo gesto di riconoscenza per chi vi dedica tempo e costanza. Grazie a Banca di Cherasco possiamo conferire un distintivo ai donatori benemeriti, cioè a chi ha raggiunto un certo numero di donazioni. Sappiamo che i donatori sono persone disinteressate ma è giusto riconoscere questi traguardi: il loro dono salva una vita! Ad un certo numero di donazioni, corrisponde un tipo di distintivo:

  • 8 donazioni: distintivo in rame;
  • 16 donazioni: distintivo in argento;
  • 36 donazioni: distintivo in argento dorato;
  • 50 donazioni: distintivo in oro;
  • 75 donazioni: distintivo in oro con rubino;
  • 100 donazioni: distintivo in oro con smeraldo;
  • 120 donazioni: distintivo in oro in diamante.

 

Ileana, quali sono le prossime iniziative di sensibilizzazione AVIS, a livello territoriale, e nei confronti dei donatori?


Cerchiamo di fare più iniziative possibili, come creare collaborazioni con le altre realtà di volontariato del territorio. Al momento abbiamo in programma a maggio la "Giornata del volontariato in piazza", in cui faremo conoscere la nostra realtà. A novembre, poi, nell'ambito della consegna delle costituzioni da parte del Comune, ci sarà il consueto incontro con i neo diciottenni e a dicembre, lo spettacolo teatrale con cui faremo gli auguri ai donatori, alle loro famiglie e a tutta la cittadinanza.

 

Potete scoprire di più sull'Avis Cherasco sul loro sito, cliccando qui.