SALUTE E TERRITORIO    

COME RICHIEDERE UN RIMBORSO MUTUA CUORE

Mutua Cuore rimborsa le spese per la cura della salute ed eroga sussidi per le famiglie e per i giovani.

24 gennaio 2020

Mutua Cuore, sostenuta da Banca di Cherasco, eroga rimborsi e sussidi a sostegno dei Soci e delle loro famiglie. Con oltre sessanta centri convenzionati sul territorio, la Mutua rimborsa parte delle fatture di spese sanitarie e mediche e le spese scolastiche ed extrascolastiche delle famiglie e dei giovani.


Come richiedere un rimborso Mutua Cuore?


Per le diarie da ricovero o malattia o RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale), oltre al modulo di richiesta (scaricabile qui) è bene ricordare che:

  • Il primo e l’ultimo giorno non vengono rimborsati.
  • Il rimborso è previsto in caso di ricovero presso istituti di cura pubblici o privati.


Per le visite specialistiche e gli esami è importante sapere che:

  • La prestazione viene rimborsata solo se la visita è stata eseguita in un centro convenzionato (scopri l’elenco completo qui).
  • È necessario allegare alla richiesta (scaricabile qui) l’impegnativa del medico oltre alla fattura del centro convenzionato.


Banca di Cherasco pensa anche alle famiglie con i sussidi erogati per l’inizio di ogni ciclo scolastico dei figli dei Soci: basta presentare uno scontrino fiscale o una ricevuta di qualsiasi importo per l’acquisto di materiale scolastico.


Infine sono garantiti i sussidi per attività sportive e culturali rivolti ai Soci fino ai 35 anni e i figli dei Soci, di età compresa tra i 6 e i 18 anni, con le seguenti modalità:

  • Massimo 80€ (due rimborsi da 40€) a nucleo familiare ogni biennio.

Ricordiamo che, oltre al modulo di richiesta (scaricabile qui) è necessario presentare la ricevuta o la fattura del pagamento relativa all’attività sportiva o culturale.


Scopri come diventare Socio della Mutua Cuore visitando il sito www.mutuacuore.it