#SIAMONOI    

CONOSCI LA FILIALE DI VILLAFRANCA?

Dopo aver presentato moltissimi dipendenti di Banca di Cherasco inseriamo nella nostra rubrica #siamonoi le interviste alle aree di sede e alle filiali, per presentarci sotto un nuovo aspetto! Conosci i colleghi della filiale di Villafranca? Sono Alex, Vittorio e Irene.

23 aprile 2021

Nelle prossime settimane il team della filiale di Villafranca P.te sarà rinnovato e il Direttore, Alex, diventerà Responsabile di una nuova filiale di Banca di Cherasco.

Per questo motivo, in fondo all'intervista, troverete un saluto di Alex dedicato ai cittadini di Villafranca che ha scelto di salutare tramite questo canale.

 

Chi siete e quali sono i vostri ruoli in Banca di Cherasco?

 

Alex è in Banca di Cherasco dal 2004 e da quasi sette anni è Responsabile della nostra meravigliosa filiale.

 

Vittorio è entrato in Banca di Cherasco nel 2006 e, attualmente, è il Vice Responsabile qui a Villafranca, piazza che troviamo tutti molto stimolante e che ci ha fatto crescere molto a livello professionale.

 

Irene, ultima arrivata con il ruolo di addetta allo sportello, descrive così la città di Villafranca: “quando dalla città metropolitana arrivi a Villa ti sembra di essere immersa in un quadro bucolico e ti rendi conto che i clienti non sono numeri astratti su un pc, ma un'intera comunità di professionisti, artigiani, agricoltori e tanto altro che con le loro virtù ed i loro difetti animano il territorio della provincia e che, con un semplice Irene ti va un caffè?, non solo ti offrono un tonico per il corpo, ma  soprattutto un balsamo per l'anima”.

 

Come operate nel quotidiano e come collaborate tra di voi?

Il settore Banca è cambiato moltissimo negli ultimi anni e sta continuando ad evolversi in maniera molto veloce. Il segreto per stare al passo con i tempi è riuscire ad adeguarsi tempestivamente a questa piccola rivoluzione del sistema. Per fare questo da tempo abbiamo impostato un'attenta suddivisione delle mansioni, cosa che permette al cliente di individuare subito il collega di riferimento in base alle sue esigenze.

 

Chiaramente lavorando in una filiale di 3/4 risorse è fondamentale essere interscambiabili nelle mansioni per poter dare risposte alla clientela celermente.

 

La collaborazione tra colleghi è quindi strategica e di vitale importanza, così come l’aspetto umano, sia verso i colleghi, con cui condividiamo una fetta importante della nostra giornata, che verso i clienti.

 

Che rapporto vi lega, oltre all’aspetto puramente lavorativo?

Tra noi colleghi è nata un’amicizia che va oltre al lavoro, e questo aiuta la squadra ad affrontare al meglio la giornata lavorativa.

 

Mettere al centro i rapporti umani è sicuramente premiante sia con i colleghi che con i clienti: in un mondo che ha più centri commerciali che cortili e dove si parla più l'inglese che i dialetti è necessaria una forte inversione di tendenza per una banca del territorio!

 

Se vuoi contattare la filiale di Villafranca Piemonte, clicca qui!

 

 

Tra qualche settimana, il Direttore Alex dovrà salutare la sua amata Villafranca per diventare Responsabile in un'altra filiale di Banca di Cherasco.

Alex, ha deciso di salutare così i Villafranchesi, con cui ha condiviso vita e lavoro negli ultimi sette anni.

 

"Dopo sette anni passati a Villafranca, visto che dovrò salutarla, avevo piacere di mandare un saluto a tutta la popolazione, ai clienti e anche ai non clienti, perchè in questo periodo di Covid è difficile organizzare un momento per poter salutare tutti.

Vorrei mandare un abbraccio a questa cittadina che mi ha accolto e mi ha reso partecipe della sua vita intima e quotidiana, sotto tutti gli aspetti. Ritengo che sia veramente un paese vivo, con un'amministrazione, una proloco e un sacco di associazioni piene di iniziative e, dopo sedici anni di lavoro in Banca, mai come a Villafranca ho trovato un luogo dove le caratteristiche di una banca del territorio si sposino in modo così eccezionale. La vicinanza che offriamo come filiale a queste persone è stata ampiamente ripagata, sia a me personalmente ma, a mio parere, a tutto il nostro Istituto. Sono pronto a entrare in una nuova realtà cittadina ma, vi assicuro, Villafranca avrà sempre un posto speciale nei miei pensieri."