Inserisci quello che stai cercando, noi ti aiuteremo a trovarlo.

INVESTIMENTI    

LIBRETTI DI RISPARMIO AL PORTATORE ADDIO: COSA FARE ENTRO IL 31 DICEMBRE

I libretti di risparmio al portatore bancari sono vietati. Saranno cancellati i libretti non nominativi, che non garantiscono cioè, la tracciabilità del denaro. Continua a leggere per saperne di più!

05 luglio 2017

Secondo quanto stabilito dal Decreto Legge: "Limitazioni all’uso del contante e dei titoli al portatore", dal 4 luglio si emetteranno solo libretti di deposito, bancari o postali nominativi. Vietato, invece, il trasferimento di libretti di deposito, bancari o postali al portatore, che si dovranno estinguere entro il 31 dicembre 2018. Il tutto, per rendere tracciabile il denaro e prevenirne, quindi, il riciclaggio.

 

Cosa sono i libretti al portatore?


I libretti di risparmio al portatore si distinguono da quelli nominativi perchè associati a più soggetti. Il libretto nominativo è, appunto, detenuto da un'unica persona.

 

Come fare se si possiedono libretti al portatore?


I libretti al portatore non potranno più essere emessi e, quelli ancora in circolazione, scadranno entro il 31/12/2018. Se possiedi dei libretti al portatore estinguili, trasferendo i soldi su un conto o richiedendo i contanti.

 

Speriamo che questo articolo ti sia stato d'aiuto. Per maggiori info, passa in filiale!