INVESTIMENTI    

FARE FINANZA: 6 MOTIVI PER INVESTIRE IN UNA GESTIONE PATRIMONIALE BENCHMARK BILANCIATA

Inauguriamo la nostra nuova rubrica “Fare finanza” con la prima pillola sulla finanza propostaci da Alberto Martini, Servizi di Investimento dell’Area Finanza di Banca di Cherasco.

12 febbraio 2021

Oggi trattiamo il tema della gestione patrimoniale benchmark bilanciata.

 

Ma innanzitutto, che cos’è una gestione patrimoniale?

Clicca qui per saperlo!

 

Ed ora, ecco i sei motivi per investire in una gestione patrimoniale benchmark bilanciata

 

1. Investimento minimo, diversificazione massima: con un versamento di 15.000 €, l’investitore accede ad un portafoglio diversificato per tipologia di strumento, area geografica e valuta

 

2. Gestione attiva e rigoroso controllo del rischio: il portafoglio è sottoposto ad un costante monitoraggio al fine di ottimizzare il rapporto rischio/rendimento in ogni fase di mercato

 

3. Ogni linea ha un suo benchmark di riferimento che individua il grado di rischiosità attesa del portafoglio, nonché l’orizzonte temporale ottimale dell’investimento

 

4. Profili di rischio crescenti che consentono di rispondere alle varie esigenze d’investimento

 

5. Possibilità di ridurre la rischiosità dell’investimento attraverso l’utilizzo di piani d’investimento programmati

 

6. La gestione patrimoniale consente di dare accesso all’investitore ad uno degli strumenti migliori che oggi l’industria del risparmio gestito sia in grado di offrire

 

 

Tutto chiaro? Forse è ora di chiamare in filiale e prendere un appuntamento con il vostro consulente!

 

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Non costituisce offerta o invito alla conclusione di un contratto per la prestazione del servizio di gestione di portafogli. GP Benchmark sono servizi di investimento prestati da Cassa Centrale Banca - Credito Cooperativo Italiano S.p.A. L’informativa e le condizioni contrattuali complete sono a disposizione presso la sede di Banca di Cherasco e gli sportelli della Banca.